Marrakech in 3 giorni🇲🇦

Ciao a tutti!😊 finalmente posso raccontarvi la mia prima esperienza in Marocco.

Arrivo all’aeroporto di Menara-Marrakech

img_7099-1

Una cosa importante da sapere è che essendo un viaggio intercontinentale c’è bisogno del passaporto ma la cosa davvero assurda in Marocco sono le file enormi e lunghe ai controlli in aeroporto. Quindi se pensate di arrivare ad un certo orario (farete male i calcoli 🙈)

Arriviamo a Marrakech ospiti per 3 notti in uno degli Hotel a 5* più belli il “Moven Pick Mansour Eddahbi Marrakech“. Ogni angolo di questa struttura mi ha stupita, dalla colazione alla Spa e alla nostra meravigliosa camera con terrazza e vista.

SPA O’ DE ROSE

Processed with VSCO with j5 preset

Proseguiamo ora con il nostro itinerario, cosa fare e cosa vedere a Marrakech…

COSA VEDERE?

  • La Moschea della Koutoubia; è la più grande moschea della città, costruita intorno al 1150 situata a pochi passi dalla Piazza Jemaa El fna.
  • Piazza Jemaa el Fna; è la piazza principale di Marrakech e vi ci troverete a passare più volte, un continuo fremito di turisti e commercianti, ci sono terrazze dove poter ammirare il tramonto che tinge la piazza di rosso.

img_5435

  • Souk e mercati tradizionali; La parola suq indica il mercato organizzato in corporazioni, luogo deputato allo scambio delle merci. E’ senz’altro il mercato più grande di Marrakech e si trova proprio nella Medina. Un’esplosione di colori e odori, troverete di tutto.. negozi di lampade che vi ricorderanno un pò “Aladin”, ciabatte in tantissimi modelli e colori, grandissimi tappeti di qualsiasi genere, piatti colorati, e spezie super profumate, inconfondibile poi l’odore dell’olio di argan.

img_7100

  • Palazzo El Bahia; Esteso su un’area di otto ettari, il palazzo è composto da circa 150 stanze riccamente decorate con marmo, legno di faggio e di cedro e stucco di zellige. Aḥmad b. Mūsā allargò la parte meridionale del palazzo, acquistando i palazzi vicini e unendoli al suo. Risiedette con le sue quattro mogli ufficiali e 24 concubine. Il nome del palazzo prende il nome da Bāhiya, la moglie preferita di Aḥmad b. Mūsā.

Costo del biglietto: 70dir = 6,50 €

  • Tombe Sadiane; Le tombe sono una delle maggiori attrazioni turistiche di Marrakech, grazie alla bellezza delle loro decorazioni.
  • Medersa Ben Youssef; è una scuola coranica d’architettura arabo-andalusa di Marrakech, la più bella che merita sicuramente una visita e si trova proprio nella Medina, quindi fate attenzione a non perdervi nei Souk.
  • Jardine Majorelle; Costruiti attorno al 1900 da Jacques Majorelle, nel 1980 Pierré Bergé e Yves Saint-Lauren acquistarono i giardini e li donarono alla città. Un’oasi tra il blu cobalto e il verde, troverete delle piante rare e cactus vertiginosi, laghi coperti di fiori di Lotus, fontane e percorsi ombreggiati pieni di fascino, tutto curato nei minimi dettagli, personalmente credo di non aver mai visto dei giardini così belli in tutta la mia vita. Vi consiglio di andarci di mattina presto per non trovare una fila enorme davanti all’entrata.

Come arrivarci?: prendete un taxi perchè si trova a 20min dalla piazza di Jemaa El fna.

  • Museo di YSL; beh se siete appassionati di moda non potete di certo perdervi il nuovo museo di Marrakech dedicato a Yves Saint Laurent, lo stilista francese. “Era il 1966 quando Yves scoprì Marrakech – raccontava Bergé – rimase talmente commosso dalla città che decise di acquistare una casa e tornarci regolarmente. Sembra perfettamente naturale, cinquant’anni dopo, costruire un museo dedicato al suo lavoro, così ispirato da questo Paese”.

  • Jardin Secret; un giardino lussureggiante al centro di Marrakech, La struttura è quella di un riad. Al centro del cortile spicca un meraviglioso giardino, ma questo luogo custodisce anche una torre che potrete visitare con un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto d’ingresso. Piante esotiche, alberi da frutto e rose, fanno di questo luogo un giardino incantevole e unico a Marrakech.

  • La Mamounia; credo un pò tutti lo conoscete, l’hotel più lussuoso di Marrakech con un negozio di borse YSL da far gola e inoltre la Spa più instagrammabile di sempre. Molte mi avete chiesto se era possibile visitarlo. Si vi dico, potete entrarci tranquillamente e farci in giro, il giardino all’esterno è immenso, c’è anche un ristorante e per quanto riguarda la Spa è riservata solo ai residenti, però provate a chiedere una cortesia per una foto, (io sono stata abbastanza fortunata )

img_5373

Processed with VSCO with m3 preset Processed with VSCO with j5 preset
LA MAMOUNIA SPA

DOVE MANGIARE A MARRAKECH?

Bene, veniamo alla domanda più gettonata, vi consiglierò alcuni ristoranti in cui sono stata e altri che per me sono il top e ma per tempo non  sono riuscita a fare.

  1. LE SALAMA MARRAKECH
  2. LE PALACE (molto chic)
  3. CAFE DES EPICES
  4. L’ADRESSE

Siamo stati ospiti a cena nell’ultimo ristorante situato proprio in piazza Jemaa El Fna, dove ci hanno deliziato con piatti tipici marocchini quali: La Tajine, cous cous di pollo e tortilla, insomma sapete benissimi che i sapori del Marocco sono abbastanza forti e ricchi di spezie quindi se avete fegato riuscite a mangiare tutto. Io per consolarmi sono passata anche ad un hamburger con patatine. Il cibo era davvero buono e vi consiglio di fermarvi qui per cena o pranzo perché su in terrazza goderete di una bella vista.

Passiamo ora alle vostre domande, rispondo qui ai vostri dubbi e curiosità e soprattutto per darvi qualche consiglio sulla vostra permanenza a Marrakech.

  • La vita è cara o economica??; sapete benissimo che la vita è molto economica e di conseguenza dovete fare sempre voi il prezzo e no loro perché altrimenti vi troverete male e spenderete cifre assurde solo per farvi accompagnare dall’aeroporto all’Hotel. Quindi barattate sempre prima il prezzo.
  • E’ sicura o pericolosa Marrakech?; beh anche io mi sono posta questa domanda, non vi nego che a volte ho avuto timore di passare in quei vicoletti ma posso assicurarvi che è una città molto tranquilla. A cosa dovete fare attenzione è ai commercianti perché vi si appiccicheranno addosso pur di farvi comprare qualcosa quindi non perdete tempo ad intrattenervi con nessuno. Fate attenzione ai commercianti con le scimmiette addosso perché quelli la prima sera ci hanno fatto 40€ e ne volevano ancora altri, stavamo facendo davvero discussione, quindi vi ripeto non mostrate interesse in nulla nella piazza di Jemaa. Non fatevi vedere dispersi perché con la scusa di accompagnarvi nella direzione in cui stavate andando vi porteranno prima in qualche negozio di famiglia per farvi comprare qualcosa, oppure si aspetteranno soldi in cambio.

Credo di avervi raccontato un pò tutto o meglio quello che sono riuscita a fare in 3 giorni, spero di ritornarci l’anno prossimo perché una cosa che sogno di fare assolutamente è l’escursione nel DESERTO DEL SAHARA. Voi se fate 1 settimana vi consiglio di passare almeno una notte nelle dune, sarà fantastico!!

Pertanto spero che il mio articolo vi sia piaciuto, se volete seguire i video li trovate in evidenza su “marrakech” nel mio profilo instagram.

Baci,

Annalisa❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...